Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

  • ù

Namib vince le Vele Storiche Viareggio 2015

 

Autunno a bordo di Namib

 


Pioggia, vento e onde a Saint-Tropez

 

Yacht Club Parma con Namib a Saint Tropez

 

L’appuntamento principale della stagione 2015 di Namib è la partecipazione a Les Voiles de Saint-Tropez ad inizio ottobre, una delle regate più prestigiose del Mediterraneo sia per barche moderne che per barche d’epoca. In precedenza Namib aveva ottenuto una vittoria al Trofeo Mariperman a La Spezia in giugno, un terzo posto a Les Voiles d’Antibes ed un secondo posto nella bellissima Corsica Classic a fine agosto, sette tappe lungo la stupenda costa occidentale e meridionale della Corsica, tra delfini, acque caraibiche, sole e tanto vento. Alata ad inizio settembre per qualche lavoretto di manutenzione, tra cui una opportuna preparazione della carena, Namib viene rimessa in acqua solo qualche giorno prima della regata e ad arriva a Saint-Tropez in perfetta forma.


Yacht Club Parma con Namib a Saint Tropez

 

Ma le prime due regate sono annullate per il troppo vento (raffiche fino a 50 nodi) e per il mare troppo mosso (appena fuori dal golfo di Saint-Tropez onde alte fino a 6 metri). Restano solo due giorni di regata. Il primo piove incessantemente dalla mattina presto fino al tramonto, ma il vento mai al di sotto dei 12-15 nodi, il mare tornato momentaneamente non troppo mosso e le coraggiose scelte tattiche del grande Roberto Ferrarese portano Namib al primo posto overall tra tutte le barche classiche.

 

Yacht Club Parma con Namib a Saint Tropez

 

L’ultimo giorno però il vento sale fino a quasi 20 nodi e con esso anche il mare: le onde di quasi 2 metri diventano un ostacolo insormontabile per la piccola Namib ed i suoi pronunciati slanci di prua e poppa, che taglia il traguardo al quarto posto e finisce seconda in classifica generale dietro la barca di casa, Maria Giovanna, imbarcazione molto più performante con mare formato. Resta un risultato prestigioso in una delle regate più famose del Mediterraneo, ma con qualche rimpianto per le condizioni meteo-marine non troppo favorevoli a Namib.

 


Stella e lo Yacht Club Parma su Namib a Viareggio


Cosa può succedere se una buona parte dell’equipaggio di Stella sale a bordo di Namib per una regata di barche d’epoca?
L’occasione si è presentata all’XI Raduno Vele Storiche Viareggio, il tradizionale appuntamento di inizio autunno che chiude la stagione delle vele d’epoca.
Questo l’equipaggio: Roberto Pardini (tattico), Filippo Traversa (timoniere), Andrea Dester (randa), Lucio Gelsi (tailer), Pietro Bianchi (tailer), Marco Mercadanti (drizze), Stefano Fava (albero), Simeone Marantonio (prodiere).

 

Yacht Club Parma vince Vele Storiche Viareggio con Namib

 

Tre giorni di regata caratterizzati da vento leggero (raffiche mai sopra i 10 nodi, per la maggior parte del tempo tra i 5 ed i 6 nodi) con continui salti, mare quasi calmo. Nelle sue condizioni ottimali Namib procede sempre precisa e potente, spesso la sua velocità eguaglia la velocità del vento, grazie anche alle ottime vele Elvstrom per vento leggero (tra cui un piccolo spinnaker 0,4 che nell’ultima giornata con pochissimo vento resta sempre gonfio a differenza della maggior parte degli spi delle altre imbarcazioni, troppo grandi o pesanti per gonfiarsi). Pardini ancora una volta dimostra di saper trovare il vento come solo pochi altri tattici al mondo sanno fare, sceglie sempre la rotta con più vento, non sbaglia mai nella scelta delle vele e conduce alla perfezione Traversa al timone, sempre pronto e rapido a correggere anche solo di un grado la rotta con continue orzate e poggiate. Grandissimo anche il lavoro del tailer Lucio Gelsi, con regolazioni millimetriche dei fiocchi nei pochi bordi di bolina e un lavoro super nei tanti bordi con l’uso di spinnaker e gennaker. Una menzione anche al resto dell’equipaggio, che dopo qualche errore iniziale dovuto al fatto di essere per la prima volta a bordo di Namib, a partire dal secondo giorno non sbaglia più una manovra, tra virate e strambate pulite e veloci e qualche più difficile peeling.

 

Yacht Club Parma vince Vele Storiche Viareggio con Namib

 

Risultato: Namib vince e convince nella categoria “Classici” davanti al rivale storico Chin Blu III di Giuseppe Caruso con alla tattica Fausto Bugliani.
Una ottima chiusura di stagione ed un esperimento da ripetere, magari in una regata ancora più prestigiosa, come una tappa del Trofeo Panerai… appuntamento dunque nel 2016!!!

 

Yacht Club Parma vince Vele Storiche Viareggio con Namib

Bacheca

Sono partite le preiscrizioni al corso per il conseguimento della patente nautica.

Per informazioni e iscrizioni la segreteria è a vostra disposizione!

Namib gran finale di stagione