Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

  • ù

Cavalieri e Fava quinti assoluti al Campionato Europeo ORC

 

Lo Yacht Club Parma nell’Olimpo d’Europa

 

Il 30 giugno 2012 si è concluso a Punta Ala il Campionato Europeo ORC d’altura con i nostri soci Stefano Fava e Beppe Cavalieri (nella foto) che si posizionano con Stella al quinto posto assoluto.


Beppe Cavalieri Yacht Club ParmaStefano Fava Yacht Club Parma


Un risultato di grande prestigio giunto in una stagione 2012 che ha visto i velisti parmigiani presentarsi sulla linea di partenza dopo le vittorie alla settimana d’Altura d’Alassio (marzo) ed al Trofeo Pirelli (aprile).


Non tragga in inganno il numero delle imbarcazioni perché i primi della classe c’erano proprio tutti!


Ha vinto (come da pronostico) il TP 52 del Circolo Aniene forte di Vasco Vascotto alla tattica (nella foto), Alessandro Maria Rinaldi al timone e soprattutto un budget lunare.


TP 52 Aniene


Secondo posto per Francesco De Angelis su Cronos dello Yacht Club Punta Ala con Enrico Zennaro al timone; a bordo c’era anche Paolo Semeraro (li vediamo in azione nella foto).


De Angelis all'Europeo ORC


La piazza d’onore va al Grand Soleil 46 del Circolo della Vela di Bari Exprivia Luduan Reloaded di Giovanni Sylos Labini (De Tullio alla tattica) qui ripreso nel corso della regata lunga di martedì 26 giugno al passaggio del Giglio.

 

GS 46 all'Europeo ORC


Quarto in classifica il velocissimo Cookson 50 Cippa Lippa di Gamucci che corre per la Lega Navale di Milano.


Stella, che é invelata Velman, ha dovuto lottare fino all’ultimo per fare propria la quinta posizione avendo la meglio sugli svizzeri del Farr 400 Sonnenkonig capitanati dall’abilissimo Armin Schmidt (nella foto); l’ultima regata di sabato 30 giugno si è trasformata in un autentico match race fra i due, con Roberto Pardini (tattico di Stella) che ha sfoderato il miglior repertorio.


Farr 400 all'Europeo ORC


Il settimo posto è per il campione greco Nikolaos con Booker, un Grand Soleil 42 Race.


Stella porta a casa un onorevole risultato, come dicevamo, con qualche rammarico per la prova Off Shore  di martedì/mercoledì che l’ha vista ben posizionata nella prova 2 ma scivolare in classifica in prova 3 vittima di una bonaccia equatoriale a sole 15 miglia dall’arrivo.


Una settimana che ha regalato tante prove disputate, ma con condizioni di vento leggero che non è il terreno di confronto ideale per Stella. L’alta pressione (non solo atmosferica) si è fatta sentire specialmente nella lunga quando nel difficile passaggio al Giglio (nella foto) i timonieri erano costretti a limare i contorni dell’isola.


passaggio del Giglio Europeo ORC


Quando il vento è salito oltre la soglia critica dei 10/12 nodi, nelle prove 4, 5 e 6 Stella ha messo all’incasso ben tre terzi piazzamenti di giornata su altrettanti parziali. E non è da poco visto il parterre di campioni che il timoniere Beppe Cavalieri doveva lasciarsi alle spalle.


Gli ingranaggi del team di Stella hanno funzionato al top con grande soddisfazione degli armatori Fava e Cavalieri e, ovviamente, dello Yacht Club Parma che grazie a Stella si accomoda fra i blasonati circoli raccogliendo consensi intorno al suo buon operato.


Questa la Crew List di Stella: Beppe Cavalieri e Stefano Fava (armatori), Lucio Gelsi (tailer, già vice campione europeo e campione del mondo Maxi nel 2000), Roberto Pardini (tattico, reduce dal titolo europeo Excell), Federico Lunardini (prodiere plurititolato) e poi ancora Marco Mercadanti, Andrea Dester, Gianluca Brunazzi, Filippo Traversa, Giovanni Allegri e Luca Vitale (tutti nella foto).


equipaggio di Stella Yacht Club Parma Europeo ORC

 

Senza sbavature l’organizzazione dell’elegante Yacht Club Punta Ala e special mention per la Barca Comitato che si è dimostrata pienamente all’altezza lavorando ad un ritmo tambureggiante  e gestendo al meglio anche le prove nelle quali il vento è stato avaro.


Da segnalare infine il nostro socio Fabio Tomaselli che correva su Top Yacht Race e la vittoria di Coconut (classe B corinthian) dell’armatore Sodini con Attilio Cozzani al timone. Sempre in classe B Low Noise (tattico Bodini, timoniere Colombi) si è imposto su Scugnizza di De Blasio (Roberto Cosentino tattico) e Morgan, il Grand Soleil 39 con a bordo i fratelli Montefusco.

 

Si chiude così la manifestazione continentale che ha assegnato i premi d’altura più ambiti.

 

Un bravi più che meritato ai nostri armatori Beppe Cavalieri e Stefano Fava ed a tutti i velisti dello Yacht Club Parma.

 

Buon Vento  __/)__

 

(Yacht Club Parma)

Bacheca

Sono partite le preiscrizioni al corso per il conseguimento della patente nautica.

Per informazioni e iscrizioni la segreteria è a vostra disposizione!