Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

  • ù

Barcolana 2012 - lo Yacht Club Parma c'era.

44esima Barcolana, 1737 vele al via!


Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, il racconto della fantastica esperienza

vissuta dal nostro socio Paolo Scovenna

 

" Nonostante la crisi, il richiamo di Trieste per la sua più importante manifestazione, è irresistibile. Barche da ogni parte d’Italia e d’Europa, si stipano in 1,8 miglia, tanto è lunga la linea di partenza!

 

Yacht Club Parma alla Barcolana 2012

 

Quest’anno ci sono anch’io, il sogno di una vita, il sogno di ogni velista.

 

Yacht Club Parma Paolo Scovenna alla Barcolana

 

La festa è grande, già a terra. Il porto e tutta la città sono in fermento, giorno e notte un susseguirsi di manifestazioni, concerti, regate di monotipi (anche  in notturna, illuminate da potenti fari che forano l’oscurità della notte, sotto la pioggia battente e sferzate di Bora).


La Barcolana è un evento popolare, quasi un oktoberfest marina, solo che il protagonista è il prosecco con  tutti gli altri splendidi vini che questa terra sa donare.


La mattina della partenza siamo sul campo di regata con largo anticipo, come tutti. Io sono imbarcato su Ambosia un Oceanis 381 di amici di Pescara,e sono il sostituto di un sostituto, sono qui con febbre e mal di gola, ma chissenefrega. Per fortuna il tempo è bello, ma le previsioni sono vento da 2 a 4 knt alle 10.00, ed così è.


Yacht Club Parma equipaggio alla Barcolana

 

Partire tutti così ammassati, con pochissimo vento non è facile, manovrare è pressoché impossibile. Facciamo a sportellate, il mare non si vede più e neanche il cielo, solo scafi e vele …e urla, tante urla:  “Spostati! Vira! Acqua!”, ma che acqua, ma che spostati non c’é spazio per far niente, anzi siamo pronti coi parabordi.


Yacht Club Parma ingorgo in partenza alla Barcolana

 

Noi abbiamo il posto giusto, siamo vicini a Esimit, il vincitore dell’anno scorso e il favorito di oggi.


Yacht Club Parma Gazprom alla Barcolana

 

Iniziano le procedure di partenza, cronometri in mano. Lo sparo del cannone rompe la tensione statica.

Partiti! 0,5 nodi di velocità, arranchiamo, come chi ci è vicino, ciucciandoci l’un coll’altro il niente vento.

Solo i mostri marini coi loro 35 metri d’albero riescono a trovare là in alto un qualcosa per muoversi.

Arriviamo a 1,2 nodi a furia di regolare vele, virare, sbandare col nostro peso Ambrosia. Poi dalle 11.30 il nulla: anemometro 00, log 00. Aspettiamo…tanto vale mangiare e bere, il vero spirito agonistico salta fuori! Dalla radio è un continuo sentire ritiri: “numero di mascone xy si rititra”, ma noi resistiamo.

Alle 15.00 finita la cambusa, cediamo anche noi.


Velisticamente non è stato entusiasmante, “molto tattico” si dice così quando non c’è vento.., ma quanto ci siamo divertiti ed emozionati!! Anche questa è vela.


Ci saranno altre occasioni.


Grazie Ambrosia, grazie Stefano

Paolo "


§ § §

 

Per quanto i risultati passino in secondo piano in un evento unico come la Barcolana, é da segnalare l'ottimo piazzamento (85esimo) del nostro socio Fabio Tomaselli il quale é riuscito a portare a termine il percorso con una barca non certo da regata presa a noleggio e con all'attivo una ventina d'anni di onorato servizio charter!

 

Bravissimi Paolo e Fabio.

 

Buon Vento a tutti da

 

__/)__ Yacht Club Parma

Bacheca

Sono partite le preiscrizioni al corso per il conseguimento della patente nautica.

Per informazioni e iscrizioni la segreteria è a vostra disposizione!